Come Funziona la Radiofrequenza in Estetica?

//Come Funziona la Radiofrequenza in Estetica?

Come Funziona la Radiofrequenza in Estetica?

La radiofrequenza estetica è un trattamento non invasivo, che grazie all’uso di particolari macchinari medicali genera onde elettromagnetiche con cui è possibile contrastare diversi tipi di inestetismi.

Il trattamento è indicato soprattutto per gli inestetismi del tempo, la diminuzione di elasticità dei tessuti, smagliature e cellulite.

Particolare molto apprezzato della radiofrequenza in medicina estetica è il fatto di non prevedere l’uso di strumentazioni invasive quali: aghi, anestesie, bisturi e altri strumenti tipici della chirurgia estetica.

Radiofrequenza estetica viso - Centro Estetico Fiore di Loto Cologno Monzese

Cos’è la radiofrequenza estetica?

La radiofrequenza estetica viene eseguita con un innovativo macchinario che grazie a un manipolo e a una crema conduttrice, è in grado di emettere una corrente elettromagnetica ad alte frequenze.

In pratica il macchinario, grazie al manipolo, emette onde radio dal derma fino all’ipoderma, così da esercitare la terapia desiderata sul corpo del paziente.

A cosa serve il trattamento di radiofrequenza

La radiofrequenza in estetica, come detto poco prima, è indicata soprattutto per correggere ed eliminare inestetismi di vario genere.
Entrando più nello specifico è utilizzata per:

  • Ridurre gli inestetismi della cellulite;
  • Rimodellare il corpo e tonificare;
  • Miglioramento delle lassità cutanee;
  • Ridurre le smagliature;
  • Attenuare le rughe (zampe di gallina, solchi naso-labiali, ecc.);
  • Stimolare il circolo linfatico;
  • Eliminare il gonfiore da stasi.

I tipi di radiofrequenza utilizzata dal Centro Estetico Fiore di Loto

Il dispositivo presente nel Centro Estetico Fiore di Loto permette tre tipologie di trattamento: la radiofrequenza bipolare, la radiofrequenza quadripolare e le microcorrenti bipolarizzate.

  • La radiofrequenza bipolare utilizza un manipolo che presenta entrambi i poli positivo e negativo, con cui trasferisce le cariche elettriche alla cute e agli strati sottostanti.
    Questa tipologia di trattamento ha lo scopo di combattere le rughe e gli inestetismi del tempo a livello del viso, del collo e delle mani.
  • La radiofrequenza quadripolare usa anch’esso un manipolo, ma al suo interno sono presenti ben quattro poli per la distribuzione delle cariche elettriche.
    A differenza della bipolare, la quadripolare raggiunge i tessuti più in profondità dell’ipoderma, risultando benefico per il corpo.
    Entrambi i manipoli presentano anche un dispositivo per la cromoterapia, che a seconda degli inestetismi da trattare, cambia colore.
  • Le microcorrenti bipolarizzate invece vengono trattate con degli speciali guanti, in grado di distribuire le onde radio nei punti di interesse del corpo.
    Il trattamento con microcorrenti bipolarizzate permette tonificare, drenare e rimodellare il corpo.

Come si esegue il trattamento di radiofrequenza

Il trattamento può essere eseguito solo da personale formato e specializzato all’uso di tali macchinari. Nonostante si tratti di procedimenti non invasivi, è necessario avere le competenze per poter offrire ai propri clienti i migliori effetti sul proprio corpo. Per questo motivo i professionisti del Centro Estetico Fiore di Loto sono stati formati e hanno conseguito un attestato per il suo utilizzo.

Ad ogni modo il trattamento ha una durata compresa tra i 10 e 60 minuti, che variano a seconda della zona interessata e dagli inestetismi presenti sul paziente.

Prima dell’uso dei manipoli, si applica una crema conduttrice e all’occorrenza dei prodotti cosmeceutici per incrementare gli effetti desiderati.

A questo punto si passa all’utilizzo dei manipoli. Il paziente solitamente percepisce una sensazione di calore in corrispondenza dell’area trattata, che sia viso o corpo.
Infatti il manipolo si riscalda raggiungendo la temperatura di 37°, in meno di 30 secondi, con la quale è possibile stimolare la sintesi di nuovo collagene.

La generazione di nuovo collagene permette la sostituzione di quello vecchio e danneggiato, ridonando elasticità e tonicità ai tessuti con lassità.
Nel caso della radiofrequenza quadripolare, raggiungendo strati più in profondità, si riesce a ridurre l’accumulo dei liquidi e a favorire un effetto lipolitico.

I risultati

Il motivo per cui la radiofrequenza sia così apprezzata nel mondo estetico è la sua non invasività e i risultati ottenuti dal trattamento.

Infatti quello che se ne ottiene è un effetto molto simile all’anti-aging, in grado di ridurre rughe e inestetismi del tempo.
Ovviamente come in ogni trattamento estetico che porti un risultato apprezzabile nel tempo, non è possibile affidarsi al Centro Estetico solo per poche sedute.

Il numero di cicli e di sedute, dipende dalla tipologia dell’inestetismo che si vuole affrontare e dalla sua gravità ed estensione.
In linea di massima si può dire che solitamente sono necessarie dalle 4 alle 10 sedute circa.

I risultati saranno visibili già da subito con la prima seduta.

Ma quanto durano gli effetti della radiofrequenza?

In genere gli effetti durano dai 6 ai 12 mesi e per il mantenimento del risultato è necessario sottoporsi a sedute di mantenimento con cadenza da concordarsi con lo specialista presente nel nostro Centro Estetico. Solitamente le sedute successive a cui sarà necessario sottoporsi vanno dalle 2 alle 4 all’anno, sempre tenendo presente la tipologia e gravità dell’inestetismo.

Si ricorda inoltre che il mantenimento degli effetti è dato anche dallo stile di vita del cliente. Ad esempio vizi quali il fumo o l’alcol influiscono molto sull’accelerazione con cui la pelle può invecchiare e degradarsi.
Anche una dieta errata o una vita sedentaria possono influire negativamente sulla nostra pelle e favorire dunque la comparsa della cellulite.

Esistono effetti collaterali della radiofrequenza estetica?

Come detto precedentemente, si tratta di un trattamento non invasivo. Infatti l’unico effetto indesiderato che si può ottenere è quello di un arrossamento della pelle nell’area trattata. L’effetto si manifesta per un’alta sensibilità della pelle al calore del manipolo, ma nel giro di poche ore dal trattamento tende a svanire.

Sempre a causa di un’alta sensibilità della pelle, si può andare incontro a un leggero gonfiore o a una maggiore sensibilità dell’area trattata. Questo particolare effetto è pressoché raro e scompare nel giro di breve tempo.

Controindicazioni

Ora vediamo insieme quali sono le situazioni in cui è preferibile o sconsigliato fare un trattamento di radiofrequenza in estetica.
Nonostante la tecnica utilizzata non sia invasiva, come ogni trattamento che agisce sul corpo, ha delle controindicazioni.

Entrando nel dettaglio non si dovrebbe svolgere il trattamento nelle seguenti condizioni:

  • Su una pelle che presenta ferite non del tutto rimarginate;
  • Dermatiti in atto;
  • Eczema;
  • Nel caso ci fossero infezioni in atto o processi infiammatori;
  • In pazienti con pelle particolarmente sensibile;
  • Pazienti con diabete ed epilessia;
  • Pazienti che soffrono di vene varicose, tromboflebiti o altre patologie cardiovascolari come le aritmie cardiache o ipertensione non debitamente controllata;
  • Individui con peacemaker o con protesi elettriche o metalliche;
  • Noduli;
  • Mestruazioni (per la maggior facilità al dolore e al sanguinamento);
  • Donne in gravidanza e allattamento (se viene trattato il seno).

I vantaggi della radiofrequenza

  • Non è invasiva;
  • Trattamento indolore;
  • Si ottiene un effetto lifting;
  • Si può fare in ogni stagione, compresa l’estate
  • Tempistiche brevi di svolgimento, tanto da dirsi “lifting della pausa pranzo”
  • Effetti collaterali praticamente nulli

Quali parti del corpo è possibile trattare?

Il Centro Estetico Fiore di Loto ha a disposizione ben tre tipologie di manipoli con cui effettuare il trattamento.

Possiamo dividere le aree trattabili in due macroaree, la radiofrequenza viso e la radiofrequenza corpo.

Le aree del viso che trattiamo possono essere la fronte, il contorno occhi, gli zigomi, le labbra, il collo e per finire l’area decolleté.
Con appositi accessori di cui è dotato il macchinario del Centro Estetico Fiore di Loto, è possibile sottoporsi a ginnastica passiva del viso.

Invece per il corpo è possibile effettuare la radiofrequenza su seno, braccia, addome, schiena, glutei, culotte e gambe comprensivo dell’interno cosce.

Conclusioni

In definitiva non possiamo che ribadire la non invasività di questo innovativo trattamento. La radiofrequenza vi porterà ad avere degli ottimi risultati sia corpo sia viso, ricordando sempre le controindicazioni per i soggetti a rischio.

Prenota la tua prima seduta di radiofrequenza al Centro Estetico Fiore di Loto a Cologno Monzese. Ti aspettiamo!

Possiamo consigliarti per ogni tua esigenza

LO STAFF è A DISPOSIZIONE PER CHECK-UP PERSONALIZZATI PER OGNI TIPO DI PELLE

CONTATTACI
Commenti Facebook
By |2018-11-02T19:19:23+00:00ottobre 14th, 2018|Trattamenti|0 Commenti